Pages

Bonucci: "Credo nella qualificazione in Champions: il Milan ha le carte in regola per centrarla"

MILANO - "Vincere aiuta a vincere, ma come ha detto bene il mister bisogna tenere i piedi per terra. Il passato è passato, ora dobbiamo guardare avanti con la convinzione di essere una squadra che può giocarsela con tutti" ha dichiarato il capitano del Milan, Leonardo Bonucci, ai microfoni di Sky Sport 24.


"Ci credo nella qualificazione in Champions, è un obiettivo, questa squadra ha le carte in regola per centrare quello che era uno degli obiettivi di inizio anno. Ho sempre creduto nell'impossibile, ho sempre lottato e lavorato per arrivare a grandi obiettivi e sia a livello personale che collettivo, con la mia ex squadra, ho raggiunto risultati importanti attraverso il lavoro e il sacrificio anche quando qualcuno ci dava spacciati a ottobre. Io crederò nella Champions finchè la matematica non ci condannerà. Ho sempre avuto fiducia in questo progetto e in mister Gattuso che nonostante la poca esperienza e la giovane età ha dimostrato di avere grande carattere, di saper fare giocare bene la squadra. La dote che mi ha stupito più di ogni cosa di Gattuso è il suo saper trasmettere la fame e la cattiveria che aveva da giocatore e che ha anche da allenatore. Ha fatto sentire importanti tutti dal primo all'ultimo e questo credo sia il segreto. Per il carisma, la determinazione e la ferocia che trasmette alla squadra mi ricorda Conte. Col passare del tempo, mi sono messo a lavorare con forza interiore, a credere nella scelta che avevo fatto e ora sono super concentrato e super motivato a crescere e a essere un giocatore importante per la squadra e per il Milan in generale".

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.