Pages

In evidenza

Mancini: "La Nazionale non è mai morta. Sarà difficile battere il Portogallo"

"La Nazionale non è mai morta, mi ricordo bene le due partite di spareggio contro la Svezia e meritavamo di andare al mondiale. Il ...

Mancini: "La Nazionale non è mai morta. Sarà difficile battere il Portogallo"

"La Nazionale non è mai morta, mi ricordo bene le due partite di spareggio contro la Svezia e meritavamo di andare al mondiale. Il calcio è questo, è capitato a tutte le Nazionali. Ora ci siamo rimboccati le maniche, ma credo che la strada sia abbastanza lunga" ha dichiarato il ct azzurro, Roberto Mancini, in conferenza stampa alla vigilia del match di Nations League contro il Portogallo.

Nazionale, Verratti: "Siamo una squadra giovane: proveremo a vincere contro il Portogallo"

"Si sono viste cose interessanti nelle ultime due partite, dobbiamo proseguire su questa strada. Abbiamo iniziato un nuovo capitolo, si sono viste cose buone, ora dobbiamo continuare a fare bene. Siamo una squadra giovane, non possiamo che crescere, sentire la fiducia dell’allenatore e sapere che la gente era contento dell’ultima nostra partita ci fa contenti. Sabato giocheremo davanti a tanta gente contro una grande squadra, vogliamo fare una grande partita e provare ancora a vincere" ha dichiarato il centrocampista azzurro, Marco Verratti, durante la conferenza stampa nel ritiro azzurro di Coverciano dove la Nazionale di Mancini sta preparando la sfida di Nations League contro il Portogallo.

Serie B: il Palermo ribalta la vetta

di NICOLA ZUCCARO - Cambia il vertice della classifica di Serie B, al termine della dodicesima giornata, con il Palermo che sconfiggendo al Barbera il Pescara per 3-0 ribalta la vetta occupata dagli abruzzesi prima delle ore 21 di domenica 11 novembre. L'avvicendamento al comando della graduatoria non è stato l'unico evento importante nel turno appena disputato, alla luce dei successi delle inseguitrici del Palermo e del Pescara.

Serie A, Dybala: "Sarà una sensazione strana trovare Higuain come avversario"

Dopo la sconfitta beffa con lo United, la Juventus di mister Allegri si rituffa sul campionato e domenica sera c'è un classico come la sfida contro il Milan.

Serie A, Di Francesco: "Dobbiamo essere bravi a credere nei nostri mezzi"

"Al di là della presenza di Florenzi alto o basso, non è la formazione a fare la differenza sul piano dell’aggressività. Ritengo che si possa optare per tutte le opzioni, ma non deve cambiare mai la nostra mentalità. Dobbiamo essere bravi a impattare sulla gara, per poi capire in corso quali sono le situazioni da dover cambiare. Serve sempre il desiderio di poter far male agli avversari" ha dichiarato l'allenatore della Roma, Eusebio Di Francesco.

Altre news