Pages

Malagò: "La Figc rischia il commissariamento dopo le elezioni"

ROMA - "Il rischio commissariamento della Federcalcio c'è anche nel caso in cui ci siano regolari elezioni lunedì all'assemblea elettiva" ha dichiarato il presidente del Coni Giovanni Malagò.

"Ho fatto presente che la Figc rischia di essere commissariata dopo le elezioni se la situazione della Lega di A non si sistema. La Lega di A è in una situazione illegittima, non ha rispettato il suo dovere come hanno fatto le altre leghe. Per una questione di quieto vivere e di buon senso, soprattutto in un momento in cui tutto il mondo si ferma e non litiga, anzi cerca di fare la pace, è stato deciso di dare trenta giorni di tempo per sistemare questa vicenda. Molti membri di Giunta già ieri a Firenze volevano procedere al commissariamento senza aspettare i trenta giorni, ma sarebbe stato un errore perché non è possibile impedire l'assemblea alla Lega di A: il Coni non ha questo tipo di potere giuridico. E poi siamo tutti in partenza per le Olimpiadi e c'e' una tregua sancita in tutto il pianeta: noi diamo una mano alla Lega di A per uscire dalle sabbie mobili, ma loro devono afferrarla per farsi tirare fuori". 

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.