Pages

Zenga: "Giocare contro avversari come il Napoli è stimolante"

ROMA - "Il Napoli? Va a pressare pure i raccattapalle, ci viene a prendere al pullman" ha dichiarato l'allenatore del Crotone, Walter Zenga in vista della sfida contro il Napoli.


"Bisogna insistere sul piacere di giocare una partita di Serie A come questa davanti ad uno stadio pieno e di fronte ad un avversario che in squadra ha tanti campioni. Giocare contro avversari come il Napoli è stimolante, ti porta a confrontarti con i grandissimi del calcio. E allora dobbiamo scendere in campo con la gioia di giocare al calcio, con la voglia di fare una bella partita e con la determinazione di mettere in pratica le cose che stiamo preparando. Mi aspetto il solito Napoli, che gioca con tutta la squadra nella metà campo offensiva, cosa che, nel nostro piccolo, stiamo provando a fare anche noi. Loro, però, riescono benissimo anche a fare la fase difensiva. E poi hanno Insigne, che io convocherei pure un'ora prima della partita e senza allenamento per una settimana. Io sono tifoso di Sarri ha fatto un percorso straordinario. Chiunque al suo posto avrebbe potuto mollare, e invece lui ha tenuto duro e ora si trova dove merita, in un top club di livello europeo. Noi invece dobbiamo migliorare nel fatto di difendere meglio, che non vuol dire parcheggiare l'autobus in area di rigore, ma attaccare meglio e tenere le posizioni corrette per essere coperti quando inizia la fase difensiva, vale a dire quando si perde palla. Poi io parto dal principio che un risultato può essere occasionale, una prestazione no. Come personalità, modo di stare in campo, voglia di giocare e di creare problemi alla Lazio, la prestazione di Roma è stata fatta con grande attenzione. Per questo quei quattro gol mi danno fastidio".

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.