Pages

Serie A: il calciomercato delle big per scudetto e Champions

Napoli 45 punti, Juventus 42, Inter 40, Fiorentina 38: la volata scudetto si fa sempre più interessante, così come la lotta per la zona Champions, che potrebbe vedere il ritorno di Milan (ieri vittorioso in casa contro la Viola) e Roma (1-1 all'Olimpico contro il Verona). Anche il calciomercato è entrato nel vivo: le grandi e le nobili decadute si muovono per rinforzare la rosa, sebbene a parole tutti si dicono infastiditi da questa sessione di mercato. Scopriamo le ultime novità di calciomercato di Serie A grazie alle preziose anticipazioni di Serie A News.

Le ultimissime di mercato delle big (e non solo)
Partiamo dalla capolista Napoli: il presidentissimo De Lauretiis ha confermato l'interesse per Barba dell'Empoli (sul quale vigila anche l'Inter) e Grassi dell'Atalanta, considerato uno dei talenti più promettenti della squadra orobica. Prosegue il braccio di ferro con il Torino per Maksimovic, ma i partenopei non intendono sborsare cifre folli per accaparrarselo.

La Juventus, forte delle 10 vittorie consecutive, punta a rinforzare il centrocampo per conquistare il quinto scudetto consecutivo: Gundogan è sempre l'obiettivo principale per il centrocampo, seppur molto difficile, mentre Cavani, in rotta col Psg, è il sogno per l'estate. I bianconeri hanno detto no allo scambio Ranocchia-Caceres con l'Inter, e Marotta esclude pure la cessione di Morata (piace all'Arsenal). Si riparla anche di Goetze.

L'Inter cerca un centrocampista e un esterno d'attacco: Lavezzi è sempre il primo nome sulla lista, ma difficilmente l'argentino lascerà ilPsg in questa sessione di mercato. Se parte Guarin, tentato dalla Cina, assalto a Soriano della Samp. Ranocchia in uscita: il sostituto potrebbe essere De Maio del Genoa. Piace il giovane Arana del Corinthians: i nerazzurri potrebbero acquistarlo e girarlo al Bologna fino al termine del campionato.

La Fiorentina, reduce da due sconfitte consecutive, è vicinissima a Tello: la conferma arriva anche dal Portogallo, il Porto è pronto a lasciarlo libero. Lisandro Lopez è l'altro nome per l'attacco: si attende la risposta del Benfica. Si vocifera anche di un possibile arrivo di Quagliarella per sostituire il partente Giuseppe Rossi, che non trova spazio nell'undici di Paulo Sousa.

La Roma ha appena sostituito Garcia con Spalletti, tecnico mai dimenticato dai tifosi giallorossi, ma i giallorossi continuano a stentare: ieri solo 1-1 con il Verona all'Olimpico. Gervinho è ai saluti: per lui pronto un contratto faraonico con ilJiangsu in Cina. Se parte l'ivoriano, arriva Perotti: la Roma sta stringendo con il Genoa per avere il forte esterno argentino.
Un altro nome caldo è quello di ElShaarawy: l'ex Milan, in uscita dal Monaco, piace a Spalletti. Dall'Inghilterra rimbalza la notiza dell'interessa per il giovane attaccante Dembélé del Fulham. Occhi aperti su Adriano del Barcellona.

Il Milan cerca un difensore e un esterno. Secondo le parole di Galliani, Vangioni, esterno del River Plate, potrebbe arrivare subito, mentre per il sogno Witsel è tutto rimandato a giugno. L'arrivo di Ranocchia dall'Inter, sempre per parola di Galliani, è un'operazione "difficile". Si punta anche ElGhazi, promettente esterno dell'Ajax, che può giocare sia a destra che a sinistra.

La Lazio è alle prese con una classifica deficitaria e con la grana Felipe Anderson: lo stesso Pioli ha affermato di non sapere se il brasiliano resterà in biancoceleste. Piace Dramè dell'Atalanta, mentre l'agente di Klose afferma: "Il giocatore non ha preso alcuna decisione sul suo ritiro".

Chiudiamo col Torino: Cairo ha confermato di non voler cedere Maksimovic, nonostante la pressione del Napoli, e neppure Maxi Lopez, chiuso dall'arrivo di Immobile (già protagonista contro il Frosinone). I rumors danno per partente anche Quagliarella, ma la dirigenza granata smentisce.

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.